gestione del tempo

Che ci piaccia o no, abbiamo a che fare con la gestione del tempo tutti i giorni.
Tutti noi abbiamo responsabilità e faccende che non possiamo rimandare anche se il più delle volte finiamo con il farle all’ultimo minuto. Con tutte le conseguenze che derivano.

Una corretta gestione del tempo può certamente rendere più facile gestire una giornata impegnativa, ma c’è qualcosa di più importante: la gestione della nostra vita.

Come possiamo studiare / lavorare / mantenere una famiglia mentre lavoriamo per raggiungere un obiettivo più grande? Semplice! Hai bisogno di un sistema, uno di quelli basati sulla gestione del tempo, ma deve anche avere uno scopo più grande.

3 Semplici Strategie di Gestione del Tempo che Funzionano

1. Definisci e organizza i tuoi obiettivi e le tue responsabilità personali

Prima di procedere oltre, è necessario che tu abbia un vero obiettivo in mente. A cosa stai lavorando? La tua vita quotidiana ha un senso?

Fai una lista di tutto ciò di cui hai bisogno e vuoi fare nella tua vita. Non concentrarti solo su cose grandi come crescere un bambino o ottenere un diploma post-laurea. Scrivi tutto ciò che ti passa per la mente. Forse vuoi leggere tutti i libri scritti dai premi Nobel? Hai bisogno di una nuova macchina o un nuovo appartamento? Scrivi tutto!
Ricorda che questo elenco non sarà mai realmente completo, quindi ti consiglio di lasciare un po’ di spazio per nuovi obiettivi che vorrai raggiungere e che ti verranno in mente strada facendo.

Scrivi anche i compiti e le azioni che dovrai compiere! Hai un progetto importante da presentare al capo o una verifica a scuola? O forse hai solo bisogno di pulire la tua casa o fare la spesa? Metti tutto nero su bianco. Prendi la penna e inizia a scrivere!

Una volta che hai finito di scrivere i tuoi obiettivi e le attività da compiere, prenditi del tempo per riflettere. Probabilmente ti renderai conto che la tua vita è più impegnativa di quanto pensavi, i grandi obiettivi sembrano impossibili e le attività quotidiane consumano più del tempo a disposizione. Questo è il momento in cui dovrai assegnare un livello di priorità agli obiettivi e alle azioni da compiere .

Ora elimina il 10% dell’elenco delle cose da fare e concentrati prima sulle attività più importanti. Trasformalo in una routine quotidiana. Con il tempo e la pratica imparerai a stabilire le priorità e questo farà una grande differenza nella tua vita!

Ora porta l’attenzione su quello che è rimasto nella lista di cose da fare. Noterai che alcune attività devono essere completate immediatamente, mentre altre ti danno più tempo per agire.

Crea queste categorie:

  • Compiti a breve termine (che richiedono fino a 3 ore);
  • Compiti a medio termine (da 3 ore a 1 giorno);
  • Compiti a lungo termine (che richiedono più di 1 giorno).

Ora che hai una lista di cose da fare, potresti essere tentato di completare le attività più rapide e lasciare quelle a lungo termine per dopo. Non è una buona strategia!
Prima che tu te ne accorga ti troverai a dover rincorrere il tempo proprio come il coniglio di Alice nel paese delle meraviglie.alice coniglio tempo

La cosa migliore da fare è suddividere gli obiettivi di medio e lungo termine in compiti a breve termine e provare a completarli un po’ alla volta, giorno dopo giorno.

Grazie a questo metodo, i grandi obiettivi sembreranno meno intimidatori e sarai in grado di completarli senza metterti in situazioni stressanti

2. Costruisci un piano!

Se inizi a completare i compiti presenti sulla tua lista di cose da fare in maniera casuale, non sarai mai in grado di concentrarti sui grandi obiettivi. Hai bisogno di un piano dettagliato che ti dia spazio e tempo per tutto!

Le scadenze ti spaventano? Capisco la sensazione ma non scoraggiarti. Seppur lontane nel tempo, le scadenze vanno accolte con positività e inserite in una sequenza temporale fatta di piccole task realistiche e raggiungibili.

Ogni sera, prima di andare a letto, prenditi 5 minuti per creare e pianificare una lista di cose da fare per il giorno successivo. Questo preparerà la tua mente ad affrontare le responsabilità. Prepara un piano settimanale durante il weekend e crea degli elenchi giornalieri in conformità con esso. Alla fine del mese, pianifica le cose che dovresti ottenere nel corso del prossimo mese.

Ovviamente puoi usare un planner tradizionale cartaceo, così però diventerà difficile aggiungere nuovi compiti o rinunciare a quelli meno importanti senza ritrovarti con un bel foglio pasticciato. Ti consiglio di utilizzare uno smartphone con un’app di gestione delle attività, come Todoist, Wunderlist o Any.Do.

3. Implementa il sistema nella tua vita quotidiana!

Ora che hai un piano dettagliato, devi vivere in accordo con esso.

Sai cosa potrebbe rendere la tua giornata più piacevole? Eseguire al mattino i compiti più noiosi. In questo modo non penserai a loro per il resto della giornata.

Non forzare la tua tabella di marcia e lascia perdere il mito del “multitasking”. Il tuo corpo e la tua mente hanno bisogno di rigenerarsi.

Prova la tecnica del pomodoro!

Hai sentito parlare della tecnica del Pomodoro? Secondo questo simpatico sistema di gestione del tempo dovresti fare una pausa di 5 minuti dopo ogni sessione di lavoro di 25 minuti.
Dopo 4-5 sessioni di lavoro concediti una pausa più lunga di 15-30 minuti.

Ti basta un semplice orologio oppure, se lavori al pc, puoi anche installare un’estensione sul tuo browser come Strict Workflow per Chrome o pomodoroFox per Firefox Mozilla.

Ossigena il cervello!

Ti è mai capitato di vedere persone stese a testa in giù su una panca a inversione? No, non sono dei pazzi che hanno deciso di farsi torturare 🙂 Quando il corpo sfida la gravità, l’ossigeno fresco arriva al cervello e il nostro organismo si rilassa e si ricarica.

Yoga? Perchè no..

posizione yoga ossigeno

Dopo aver appreso i benefici dell’ossigenazione potresti provare grande conforto e relax praticando alcune posizioni Yoga base. Gli effetti dell’esercizio fisico per una migliore attività cerebrale sono risaputi, scegli un sistema che funzioni per te e inizia a praticarlo quotidianamente.

Conclusioni

Prima di preparare il piano per il giorno successivo, rivedi quello che hai appena portato a termine. Hai completato tutte le attività? Forse dovrai spostare alcune delle attività al giorno successivo. Apporta le correzioni necessarie e metti tutto in un diario.

Se noti che alcune attività erano semplicemente impossibili da completare, allora dovresti delegare! Ad esempio, se stai facendo domanda per un nuovo lavoro, ma non riesci a trovare il tempo o non hai le competenze per completare un curriculum perfetto, affidati ad un esperto e concentrati sulle cose che puoi fare.

Non dimenticarti del tuo corpo! Riposa o prenditi una pausa

Per affrontare al meglio la giornata bisogna prima aver risposato in maniera corretta. Un buon riposo influisce sulle funzioni cerebrali e ci aiuta a portare a termine le nostre task in maniera precisa e accurata.

Prendi almeno un giorno libero ogni settimana. Non pensare al tuo lavoro e fai qualcosa che ami fare! Il tuo corpo e la tua mente devono rigenerarsi prima di poterli rimettere al lavoro.

Fidati di me. So di cosa sto parlando!

Lascia che ti parli del mio grande obiettivo: un viaggio intorno al mondo. Sì, lo so che è un cliché. Ho visto le notizie su quelle coppie che rinunciano al loro lavoro e puliscono i bagni nelle destinazioni turistiche solo per realizzare i loro sogni. Buono per loro, ma non sono pronto a farlo. Non volevo destinazioni turistiche. Volevo vedere i villaggi africani e la foresta pluviale brasiliana. Ho dovuto rimboccarmi le maniche per guadagnare abbastanza soldi per poter partire.

L’ho fatto grazie al sistema sopra descritto e sono riuscito a risparmiare abbastanza per le spese di viaggio, soggiorno e alloggio. Mi ci sono voluti 7 anni per arrivare a quel punto, ma era un obiettivo a lungo termine e gli sforzi ne valevano decisamente la pena.

Eccomi, ora, pieno di esperienze e nuovi sogni a cui sto lavorando.
Ti parlerò di loro in un’altra occasione.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here