Le regioni più felici al mondo e le loro caratteristiche

Ci sono tre basi fondamentali del benessere, che io chiamo le PSO della felicità: Piacere, Scopo e Orgoglio. All’inizio, questi pilastri portanti della felicità potrebbero sembrare molto diversi l’uno dall’altro, ma spesso li troviamo intrecciati insieme nella vita delle persone più felici del mondo.

Costa Rica (Piacere)

L’aria di felicità che si respira in Costa Rica dai Ticos può essere spiegata da 3 fattori: straordinario sostegno sociale, libertà di fare le proprie scelte di vita e una cultura fondata sulla generosità. La mentalità “pura-vida” è basata su ottimismo e gratitudine e trasuda da ogni aspetto della vita costaricense, dal modo in cui le persone interagiscono tra loro all’apprezzare per la loro terra, che è fonte di divertimento e orgoglio.

Danimarca (Scopo)

La Danimarca eccelle in quasi ogni aspetto della felicità, non solo incarnando una cultura di intenti, ma anche costantemente in cima o in cima alla lista di ogni lista principale per gli altri due pilastri della felicità: il piacere e l’orgoglio. Il governo ha definito un percorso di vita per i suoi cittadini: essi, in generale, non devono preoccuparsi di pagare per l’assistenza sanitaria, l’istruzione o la pensione, quindi sono liberi di intraprendere lavori che amano e godono del tempo libero. È un posto dove le persone possono scoprire le loro passioni e metterle in pratica ogni giorno. I danesi non solo fanno bene e si sentono bene, ma vivono anche vite pienamente soddisfacenti.

Singapore (Orgoglio)

La gente di Singapore rappresentano un chiaro esempio del terzo filone di felicità: ciò che gli esperti chiamano vita soddisfatta e ciò che noi chiamiamo orgoglio. Molti singaporiani preferiscono un chiaro percorso verso il successo e non vogliono correre rischi finanziari quando si tratta di scelte professionali. Si sentono a proprio agio nel far parte di una tribù – appartenere ad una religione, ad una famiglia allargata o ad una squadra sportiva. A loro non importa seguire le regole e, di fatto, trovare conforto in un senso chiaramente definito di giusto e sbagliato. Nonostante le rigide leggi di Singapore, le dure punizioni e l’inclinazione per il duro lavoro, i residenti dell’isola attualmente hanno gli effetti negativi più bassi al mondo, il che significa che coloro che vivono lì sperimentano bassi livelli di rabbia, stress e preoccupazione.

Quindi avete già deciso dove trasferirvi?

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here