La vita inizia dal mattino… nel Miracle Morning di Hal Elrod

642

Alzarsi al mattino un’ora prima è roba da pazzi? Beh sembra che il numero di pazzi stia aumentando a dismisura grazie al best seller (da più di 10 milioni di dollari) di Hal Elrod: “The Miracle MorningTrasforma la tua vita un mattino alla volta“.

Sei stufo di procrastinare la palestra, il corso di inglese, il libro sullo smettere di fumare che hai iniziato 4 volte ma non l’hai mai completato? Sei troppo pigro per riordinare la tua stanza e quella dei bambini dopo al lavoro? Fallo al mattino!

Sono sempre più le persone che hanno deciso di cambiare la propria vita spostando la sveglia un’ora prima. La giornata si allunga in maniera sensibile e il tempo così guadagnato si può dedicare al silenzio, alla meditazione e al piacere di fare ciò che si vuol fare ma non se ne ha mai il tempo o la giusta motivazione. Come spiega il libro di elrod, all’alba si può iniziare un nuovo capitolo della propria esistenza. E sono soprattutto manager e persone di successo a vincere la pigrizia.

Farlo prima delle 7 del mattino è meglio

Ma fare cosa esattamente? Praticamente tutto: jogging, praticare yoga, meditare, pregare, nuotare, passeggiare al parco. Ne è convinto Hal Elrod che nel suo manuale sostiene che per cambiare vita (migliorandola in positivo) è sufficiente svegliarsi un’ora prima del solito usando appunto il tempo guadagnato con gratitudine.

Il cambiamento parte da quelli che l’autore ha definito “Life S.A.V.E.R.S“:

  1. S come Silence (silenzio o meditazione) 10′-15′
  2. A come Affirmations (affermazioni positive da rileggere ad alta voce almeno una volta al giorno) 10′
  3. V come Visualization (Visualizzare noi stessi mentre facciamo tutti gli step necessari verso l’obiettivo finale e assaporare il successo finale) 10′
  4. E come Exercise (attività fisica che può essere una seduta di Yoga, una corsa all’aperto, la palestra..) 10′-20′ 
  5. R come Reading (lettura, studio o ascoltare un podcast) 10′-20′
  6. S come Scribing (scrittura di un diario personale) 10′

La sua teoria ha avuto numerosi feedback positivi da parte di personaggi illustri: “dormire è da perdenti”. Da Richard Branson, all’ad di Apple Tim Cook, al fondatore di Twitter Jack Dorsey. “Ogni tanto capita di leggere un libro che cambia il modo in cui guarda la vita – ha dichiarato Tim Sanders, ex responsabile Yahoo – ma è molto più raro trovarne uno che modifica il modo in cui si vive la vita. The Miracle Morning fa entrambe le cose”.

Per tutti i fan di Elrod l’obiettivo è uno solo: puntare la sveglia alle 5 e mezzo (ma anche le 6 e mezzo va bene) e compiere i propri rituali entro le 7-8. Niente di più soddisfacente!

Il rituale mattutino come chiave del successo

Chi sono i seguaci del rituale mattutino? Non certo supereroi, come suggeriscono maliziosamente i dormiglioni. Christoph Randler, professore di biologia tedesco, spiega come le persone mattutine sono più spesso persone di successo rispetto ai “gufi della notte”.
Il Guardian dedica addirittura un pezzo di approfondimento sul tema: A che ora si svegliano i capi? La risposta non lascia chance ai pigri: presto, anzi prestissimo. Questo perché: “La vita è troppo eccitante per dormire“. Molti imprenditori dichiarano di aprire gli occhi tra le 5 e le 6 e 30. Poi c’è chi come “The Rock” si alza alle 4 del mattino.

No magic formula or secret to success. I'm up at 4am daily and puttin' in the hard work that I already know my competition is not willin' to do. If they're willin' to get up at 4, then you bet your ass I'm gettin' up at 3. And if they're willin' to get up at 3am, then well… I'll be gettin' up at 2:59 cause that's just bullshit. I don't pretend to do it. I do it. Daily. It's my anchor and will always be my edge over my competition. You don't have to wake up at the ass crack of 4am dawn to find your anchor. Whatever it is that gives you "your edge" over everyone around you – then that's what you do. You find it, you apply it and you protect it. Whether it's your co-workers, teammates, classmates or business associates.. the #AnchorPhilosophy applies to every facet of our lives. #FindYourAnchor #CreateYourEdge #ProtectThemBoth #AndPlsDontGetUpAt4amCauseItAintPretty;)

A post shared by therock (@therock) on

Manager, Ceo e i Top Player, non sono certo i soli seguaci della filosofia di Elrod. Il gruppo di coloro che si svegliano prima del sole per vivere la città nel momento migliore si sta ampliando a dismisura. Da Milano a Roma le scuole di yoga permettono di stendere il tappetino sin dalle 6 e trenta del mattino: l’orario preferito dai maestri indiani ma, soprattutto, quello in cui il corpo è pieno di energie. Anche per i sei milioni di runner, che invadono le città, l’orario per correre è l’alba perché il clima è ideale (soprattutto d’estate), le strade sono poco trafficate e l’aria più pulita.

E tu a che ora ti alzi al mattino?

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here